martedì, dicembre 13, 2005

Dichiarazioni Lotitiane

da Sportal.it

Lotito "scarica" Di Canio


Il presidente della Lazio Claudio Lotito alza la voce e di fatto "scarica" Paolo Di Canio: "La società ripudia ogni tentativo di strumentalizzazione politica dello sport". In Lega Calcio per partecipare alla riunione dei cinque saggi che dovranno stilare il nuovo statuto dell'assemblea di Lega della serie A, dopo il saluto romano del capitano, il massimo dirigente biancoceleste precisa: "Bisogna che la politica esca fuori dal calcio. Io sono il primo, da quando sono diventato presidente, a battermi per questo".
"Anche io, in tribuna, sono stato apostrofato fascista, rozzo, e altro, e spesso anche dai miei stessi tifosi. Devo dare atto a Spinelli che ha detto: 'Basta, fatela finita'. Sono stati aggrediti i giocatori in tribuna, ma noi non abbiamo reagito. Ognuno ha i comportamenti che vuole, io dico solo che questa è la posizione della nostra società, e da quando sono presidente ho assunto una posizione chiara: bisogna ricreare i valori autentici dello sport, quelli di De Coubertin, della fratellanza, della non discriminazione: tutto il resto non lo accetto".

Lotito poi si scaglia poi anche contro chi prende ad esempio solo il gesto di Di Canio: "E Lucarelli che cosa fa? Perchè i media non parlano di Lucarelli? Allora Lucarelli è giustificato e Di Canio no. Anche lui ha dichiarato ufficialmente la sua posizione. Voi giornalisti inneggiate alla violenza e istigate le situazioni, non avete fatto nessun comunicato ufficiale, non avete preso mai una posizione contro la strumentalizzazione politica. Siccome siete i portatori della voce della gente dovete fare in modo che lo sport riacquisti i valori genuini. Oggi voi state enfatizzando certe posizioni, volutamente, e questo non lo consento. Io rispondo del comportamento della società, perchè, per essere chiari, ognuno fuori di casa, è libero di rispondere ai suoi comportamenti. La Lazio è l'emblema di un rapporto chiaro e corretto nei confronti del mondo dello sport. C'è chi sopporta come me, ma il problema è legato non alla Lazio, ma a tutte le squadre".
------------------------------------------------------------------
Le frasi migliori che si leggono in queste dichiarazioni sono le seguenti e le condivido }:Voi giornalisti inneggiate alla violenza e istigate le situazioni, non avete fatto nessun comunicato ufficiale, non avete preso mai una posizione contro la strumentalizzazione politica. Siccome siete i portatori della voce della gente dovete fare in modo che lo sport riacquisti i valori genuini.

Bravo Lotito, cattivo di Canio, fanculo i giornalisti.