sabato, dicembre 17, 2005

Sigaretta.

“L’Avvocato Agnelli entrò, come sempre senza farsi annunciare, nello stanzone degli spogliatoi,
fra il primo ed il secondo tempo di una grande sfida di campionato.
Michel Platini, seduto su una panca, fumava tranquillamente una sigaretta.
Non era una cosa rara, lo faceva quando era nervoso, per scaricare la tensione.
L’Avvocato gli disse sorridendo divertito:- “Platini, ma lei fuma nell’intervallo di una partita?” -
-“Avvocato,non si preoccupi se fumo io”- rispose pronto Michel – “l’importante è che
non fumi Bonini che deve correre anche per me…”-

raccontata in TV da Stefano Tacconi