martedì, gennaio 10, 2006

Coppa Italia show

da yahoo.it

Palermo-Bari 5-4 nel ritorno degli ottavi


Doveva essere una semplice gara di ritorno di Coppa Italia. Invece gli ottavi di finale tra Palermo e Bari si sono trasformati nella piu' tipica celebrazione del goal: 5-4 per i rosanero il risultato finale che in virtu' dello 0-0 dell'andata significa qualificazione ai quarti per gli uomini (un po' confusi quest'oggi) di Del Neri.

Tutto e' cominiciato al minuto sette, quando Gonzalez ha messo dentro il primo dei nove goal del match. Sembrava gia' fatta per la formazione siciliana, oggi in piena emergenza (indisponibili Makinwa, Barzagli, Caracciolo, Brienza, Pepe e Mutarelli), poi il pareggio di Vantaggiato su rigore. Prima dell'intervallo un nuovo rigore (netto) battuto da Corini da' ancora il vantaggio ai padroni di casa (2-1).


Ripresa da Italia-Germania con il pareggio della squadra di Carboni: il 2-2 e' firmato da Pagano. Codrea sigla il 3-2, Terlizzi il 4-2; ancora Gonzalez mette dentro il 5-2 per la sua doppietta personale. Non finisce qui: gli ultimi venti minuti sono da infarto con il Bari che trova altri due goal con Santoruvo e Anaclerio al 78'. Il 5-4 resiste fino alla fine, a parte un brivido in pieno recupero.

Soddisfatti comunque i due tecnici. Quello del Bari Carboni: "Sono momenti finali di confusione. Potevamo dare qualcosa in piu', ma usciamo a testa alta. Abbiamo pagato l'inesperienza: ora pensiamo al campionato dove abbiamo ben piu' problemi. Il gruppo e' sano, sono contento".

Del Neri: "Per vincere dobbiamo fare cinque goal, altrimenti non siamo contenti. Bella sofferenza: la gante sugli spalti si sara' divertita, io in panchina un po' meno. Speriamo di poter recuperare qualcuno dei nostri in vista del campionato".