sabato, gennaio 28, 2006

Il Kaiser



Franz Beckenbauer (Germania)

Nato Giesing (Germania) l'11 settembre 1945
Difensore: altezza 181 cm, peso 75 kg

In campionato: 424 presenze e 44 gol in Bundesliga (396 e 44 gol con il Bayern, 28 presenze con l'Amburgo).

In nazionale: 103 presenze e 14 gol.

Palmares: tre coppe dei campioni, una coppa Intercontinentale, una coppa delle Coppe, cinque campionati e quattro coppe nazionali con il Bayern di Monaco, tre campionati Usa con il Cosmos, campione del Mondo con la nazionale tedesca nel 1974, campione d'Europa nel 1972, Pallone d'Oro nel 1972 e 1976

Nato a Giesing l'11 settembre del 1945, Franz Beckenbauer è considerato il migliore calciatore tedesco di ogni epoca. Nella sua lunga carriera con la maglia bianca bordata di nero della nazionale tedesca (debuttò nel 1965 e giocò la sua ultima gara nel 1977) è racchiuso tutto il massimo splendore del football di Germania.

Il "Kaiser" infatti esordì con i bianchi il 26 settembre nel 1965 a Stoccolma grazie allo straordinario intuito di Helmut Schoen che aveva identificato nel giovane laterale del Bayern di Monaco (dove Franz era entrato tredicenne, diventando titolare a diciassette anni) l'uomo guida della squadra che stava allestendo per i Mondiali d'Inghilterra.

Impiegato da mediano centrale offensivo, Beckenbauer fu la grande rivelazione di quei Mondiali illuminati da campioni assoluti come Bobby Charlton e Eusebio. Segnò la cifra incredibile di quattro reti e nella finale di Wembley diede vita con Charlton a un duello tra i più emozionanti della storia del calcio.

Beckenbauer ha giocato spesso come libero o mediano davanti alla difesa a tre, dando tranquillità al reparto difensivo e proponendosi come ispiratore per il centrocampo e per l'attacco.

Fu proprio questa l'intuizione di Schoen, che lo trasformò in battitore libero davanti alla difesa ma con la licenza di costruire e dirigere il gioco. In questo particolarissimo ruolo Franz diede il meglio di sè e per anni la figura del regista difensivo è stata definita come "libero alla Beckenbauer".

In 12 anni di nazionale Beckenbauer è stato campione del Mondo nel 1974, vicecampione nel 1966, campione d'Europa nel 1972 e vicecampione nel 1976. Nel frattempo, alla guida del Bayern di Monaco, vinceva tre coppe dei Campioni consecutive, una coppa Intercontinentale, una coppa delle Coppe, cinque scudetti e quattro coppe di Germania.

Gli è stato assegnato il Pallone d'oro nel 1972 e nel 1976, secondo per pochi voti nel 1974 e nel 1975 e terzo nel 1966.
Ormai appagato, a 32 anni tentò un'altra impresa: sostituire Pelè come ambasciatore del calcio negli Stati Uniti.

Tre scudetti americani con il Cosmos di Chinaglia prima di tornare in Germania e finire la carriera con la maglia dell'Amburgo.

Dopo l'infelice esito degli europei del 1984 la Federazione tedesca gli affidò la guida della nazionale che sapientemente ha portato al secondo posto nei Mondiali del 1986 e alla conquista del titolo nel 1990 nella finale di Roma contro l'Argentina.

Beckenbauer è stato uno dei rari calciatori in grado di contrassegnare un'epoca; il suo gioco elegante e concreto, raffinato ed essenziale, resta un modello tuttora insuperato.

Classifica Pallone d'oro 1972
1° Franz Beckenbauer (Germania, Bayern di Monaco, 81 punti)
2° Gerd Muller (Germania, Bayern di Monaco, 79 punti)
2° Gunter Netzer (Germania, Borussia Monchengladbach, 79 punti)
4° Johann Cruijff (Olanda, Ajax, 73 punti)
5° Piet Keizer (Olanda, Ajax, 13 punti)

Classifica Pallone d'oro 1976
1° Franz Beckenbauer (Germania, Bayern di Monaco, 91 punti)
2° Rob Rensenbrink (Olanda, Anderlecht, 75 punti)
3° Ivo Victor (Cecoslovacchia, Dukla Praga, 52 punti)
4° Kevin Keegan (Inghilterra, Liverpool, 32 punti)
5° Michel Platini (Francia, Nancy, 19 punti)

Giudizio Fondazione Bonarda...Mito eterno!!!

5 Comments:

Anonymous Carmendgl11 said...

gran pezzo il franz. quasi quanto F.Lipper-

2:30 PM  
Blogger Fondazione Bonarda said...

E' un bell' uomo anche adesso..quasi come il Lipper..ieri stesa clinicara. Aggiornamenti lunedi' in privato.

3:33 PM  
Anonymous Carmendgl11 said...

ma stesa stesa???????
grandeeeeeeee. Devo chiederti una cosa importante.

3:40 PM  
Blogger Fondazione Bonarda said...

telefona priamche arrivi l'ospa...arriva alle 4 e smessa..

4:03 PM  
Anonymous Carmendgl11 said...

sorry ero fuori. ci s'aggiorna a lunedì?????? ogni ora della mattina eè bbona.....

8:22 PM  

Posta un commento

<< Home