sabato, gennaio 21, 2006

Meteora rossonera.

"Sei peggio di Blissett". Tutti i giocatori di calcio lo hanno detto, almeno una volta. Ma chi era, Luther Blissett? E perché è arrivato in Italia? Tutto ebbe inizio nella stagione 1982/83 della Premier League: l'attaccante di colore del Watford United, un certo Blissett, nato in Giamaica il primo febbraio 1958, in 41 presenze mise a segno 27 gol. Spulciando nel suo tabellino, i dirigenti del Milan scoprirono che, nei precedenti sei campionati inglesi, Blissett aveva realizzato 68 gol: curriculum sufficiente per vestire la maglia rossonera. Blissett disputò un solo campionato. in Italia: giocò 30 partite e segnò 5 reti, "mangiandosene" almeno il quadruplo (compreso un memorabile calcio di rigore tirato in tribuna, durante una partita di Coppa Italia). A fine stagione, con il Milan sull'orlo della retrocessione, fu rispedito a casa dal Presidente Farina: giocò ancora per dieci anni, sempre militando in “squadroni” britannici (Watford, Bournemouth, Brentford, Bury e Falkenham Town). Gianni Brera gli coniò un soprannome fulminante: memore delle scempiaggini di Egidio Calloni, ribattezzò Luther "Callonissett". Il suo mestiere attuale è quello di dirigente di club, ovviamente il Watford dove e' idolo di sempre con 149 reti con la maglia dei canarini.
E adesso..e'pure leader anarchico. Non ci credete ? Cliccate qui.

Giudizio Fondazione Bonarda....impegnato !!!