martedì, gennaio 24, 2006

Spigolature

Il presidente della federcalcio argentina Julio Grondona ha così commentato le insistenti richieste dei tifosi di vedere in Germania i bomber tascabili Lionel Messi, Carlos Tevez, Javier Saviola e Sergio Aguero: "I tifosi che vorrebbero vedere in campo, tutti insieme, Messi, Tevez, Saviola e Aguero dovrebbero noleggiare Biancaneve e i sette nani". Anche l’arbitro spagnolo Miguel Ángel Ayza Gámez ha avuto modo di prendersela con quelli più piccoli di lui… Con il Real Betis Balompié in vantaggio di un gol in casa contro il Club Atlético de Madrid e sei minuti di recupero da giocare, il direttore di gara, spazientito per le perdite di tempo, ha deciso di ricorrere al cartellino rosso. Non per i giocatori del Betis, ma per tutti i 14 raccattapalle, colpevoli di ritardare il ritorno della palla in campo, forse per ordini dall’alto. E a un certo punto la pazienza di Ayza Gámez si è esaurita. Esiste comunque un precedente analogo, che risale al 2000, quando fu espulsa la mascotte degli inglesi dell’Oldham Athletic FC, rea di confondere l’assistente dell’arbitro, che aveva colto in fuorigioco il volatile di due metri e mezzo. Facile sbagliarsi…

da uefa.it.com