martedì, febbraio 07, 2006

Hernan goal


Hernán Crespo non può certo essere accusato di non sfruttare al meglio le occasioni che gli vengono offerte. Le sue prestazioni dell’ultimo mese, durante il quale ha sostituito Didier Drogba al centro dell’attacco del Chelsea FC senza farlo rimpiangere, sono l'ennesima conferma del suo tempismo.

Tifoseria tiepida
I tifosi londinesi devono ancora imparare ad amare il bomber argentino, anche se dopo il 2-0 di ieri ai danni del Liverpool FC non potranno che riconoscere ed apprezzare la classe dell’attaccante argentino.

Di nuovo titolare
L’assenza di Drogba, impegnato in Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio, ha permesso a Crespo di tornare ad essere il bomber principe della squadra capolista del campionato inglese. Il fatto che sia partito titolare nelle ultime cinque gare, nonostante l’abitudine di José Mourinho di far ruotare gli attaccanti, è la prova della grande fiducia che il tecnico ripone nel fuoriclasse argentino.

Sorpasso a Drogba
Nelle ultime dieci gare, Crespo ha messo a segno cinque reti, arrivando a 11 complessive in stagione e superando così Drogba, fermo a quota dieci. Il miglior marcatore dei Blues fino a questo punto è stato Frank Lampard, autore di ben 15 marcature.

Conclusione mancina
Come tutti i grandi attaccanti, Crespo è in grado di andare a segno sia di destro, che di sinistro. Lo ha dimostrato nella sfida contro il Liverpool a Stamford Bridge, siglando il gol che ha regalato la vittoria al Chelsea. Imbeccato da Asier Del Horno, ha trafitto José Manuel Reina sul secondo palo, con un’imparabile conclusione mancina da posizione defilata.

Gol annullato
Non pago, il 30enne argentino ha concesso il bis, questa volta superando Reina di destro, ma il gol è stato annullato da uno dei guardialinee per una posizione di fuorigioco in seguito rivelatasi inesistente.

Doppietta a Istanbul
Il Liverpool conosceva bene le qualità di Crespo, che nella scorsa finale di UEFA Champions League aveva trafitto due volte i Reds con la maglia dell’AC Milan. Terminato il prestito, l’argentino ha fatto ritorno a Londra ed è stato protagonista di una prima parte di stagione piuttosto difficile.

Inizio difficile
Rientrare nell’ambiente del Chelsea non è stato facile e l’attaccante ha dovuto aspettare qualche mese prima di mostrare il suo vero valore ai tifosi, anche se ora l’obiettivo sembra raggiunto. Recentemente, il suo compagno Eidur Gudjohnsen ha dichiarato: “Da qualche tempo Hernán si allena con maggiore entusiasmo. Ora conosce bene la squadra e l’atmosfera è molto migliorata”.

Attaccante completo
”Il Chelsea è un gruppo compatto - ha continuato Gudjohnsen -. Quando Roman Abramovich è diventato presidente, ha acquistato molti grandi giocatori, tra i quali Crespo, ma c’è voluto molto tempo per amalgamare la squadra. Hernán è un giocatore completo: si muove bene, è dotato di un buon tiro dalla distanza e sa avventarsi sulle respinte dei portieri avversari come pochi altri al mondo”.

fonte uefa.com