venerdì, febbraio 10, 2006

Le Roi


Michel Platini

Pallone d'oro 1983, 1984, 1985

Nato a Joeuf (Francia) il 21 giugno 1955
Centrocampista: altezza 179 cm, peso 73 kg
In campionato: 147 presenze e 68 gol con la Juventus, 169 presenze e 98 gol con il Nancy, 107 presenze e 58 gol con il St. Etienne
In nazionale: 72 presenze e 41 gol
Palmares: due campionati, una coppa Italia, una coppa dei Campioni, una coppa Intercontinentale, una coppa delle Coppe, una Supercoppa europea, tre Palloni d'Oro consecutivi con la Juventus, un campionato di Francia con il St. Etienne, una coppa di Francia con il Nancy. Con la Francia è stato campione d'Europa nel 1984.

Michel Platini fa parte della ristretta galleria dei più grandi campioni di ogni tempo tanto da contente a Cruijff, Di Stefano e Van Basten la palma di miglior calciatore d'Europa. Nato a Joeuf il 21 giugno del 1955, Platini è cresciuto calcisticamente nel Nancy per poi raggiungere notorietà internazionale nel Saint Etenne, squadra leader in Francia in quel periodo.
Il papà di Michel aveva avuto grandi meriti nel costruirgli, attraverso un paziente addestramento, una eccezionale tecnica individuale, che si esprimeva soprattutto nella diabolica abilità, sui calci piazzati, di imprimere al pallone traiettorie impossibili.
Cattuarato dalla Juventus grazie a un'iniziativa personale dell'Avvocato, Platini approdò a Torino nell'estate del 1982, subito dopo la conclusione dei campionati del Mondo in Spagna, nel corso dei quali aveva trascinato la Francia al quarto posto, dopo aver mancato la finale in una rocambolesca semifinale contro la Germania persa dopo essere stato in vantaggio per 3 a 1 nel corso dei tempi supplementari.
I suoi inizi in bianconero furono tormentati da una dolorosa pubalgia che ne limitò drasticamente il rendimento. Ma nella parte finale del torneo, Platini esplose, in tempo per aggiudicarsi, al suo primo anno in Italia, la classifica dei cannonieri, vinta dal fuoriclasse francese per tre anni consecutivi.
Da allora fu una successione ininterrotta di vittorie. Con la Juventus Platini ha vinto due scudetti, una coppa dei Campioni, una coppa delle Coppe, una coppa Italia, una supercoppa Europea, una coppa Intercontinentale. Alla già citata classifica dei capocannonieri vinta per tre anni consecutivi vanno aggiunti tre prestigiosi e consecutivi Palloni d'Oro (1983, 1984 e 1985).
Nelle cinque stagioni alla Juventus ha giocato 147 partite segnando 68 gol. Con la nazionale francese ha giocato 72 partite segnando 41 reti ed ha vinto il campionato d'Europa nel 1984. Sempre con la Juventus ha segnato anche 20 gol nelle coppe europee e 18 in coppa Italia.
Platini è stato grandissimo anche per un carattere eccezionalmente signorile e cavalleresco, caso raro nel panorama calcistico mondiale di ogni epoca.

Classifica Pallone d'oro 1983
1° Michel Platini (Francia, Juventus, 110 punti)
2° Kenny Dalglish (Scozia, Liverpool, 26 punti)
3° Allan Simonsen (Danimarca, Vejle, 25 punti)
4° Gordon Strachan (Scozia, Aberdeen, 24 punti)
5° Felix Magath (Germania, Amburgo, 20 punti)

Classifica Pallone d'oro 1984
1° Michel Platini (Francia, Juventus, 128 punti)
2° Jean Tigana (Francia, Bordeaux, 57 punti)
3° Preben Elkjaer (Danimarca, Verona, 48 punti)
4° Ian Rush (Galles, Liverpool, 44 punti)
5° Chalana (Portogallo, Borderaux, 18 punti)

Classifica Pallone d'oro 1985
1° Michel Platini (Francia, Juventus, 127 punti)
2° Preben Elkjaer (Danimarca, Verona, 71 punti)
3° Bernd Schuster (Germania, Barcellona, 46 punti)
4° Michael Laudrup (Danimarca, Juventus, 14 punti)
5° Karl Heinz Rummenigge (Germania, Inter, 13 punt