sabato, febbraio 18, 2006

Nesti Channel

Mihajilovic allenatore...
Gli stranieri continuano a dominare la scena del calciomercato italiano. Siamo in una fase particolare delle campagne acquisti-vendite e dopo il pasto del mercato invernale è tempo di progetti futuri visto che il campionato (almeno dal punto di vista del titolo di campione) sembra aver concluso la sua trama. Quindi ad ognuno l’oggetto straniero dei desideri…
Micheal Ballack sembra sempre più vicino all’Italia visto che Manchester e Real Madrid si stanno tirando indietro. I galacticos non sono disposti, secondo la stampa spagnola a sborsare i 5 cinque milioni di ingaggio che il tedesco reclama. I Red Devils invece sono maggiormente preoccupati per la possibile durata del contratto: cinque anni sono un matrimonio troppo lungo da farsi con un giocatore di 30 anni. Il Bayern rimane quindi in attesa con l’obiettivo di strappare un si al uo giocatore ma a .. "costi limitati". Pretendenti italiani: Juve, Inter, Fiorentina. I nerazzurri sembrano avvantaggiati nella trattativa : Oriali vorrebbe siglare un contratto da 4 milioni. Abbiamo l’impressione che la telenovela durerà ancora diverse puntate anche se Ballack ha dichiarato: "Fra una settimana saprete quale sarà il mio futuro".
Il Milan punta su Cris che afferma: "Dopo Bayer Leverkusen e Lione, sono pronto per qualunque squadra in Europa. E l'interessamento del Milan per me è un onore". Cris è un difensore centrale di 28 anni con qualità tecniche invidiabili, vincolato al Lione dal prezzo del suo cartellino: 12 milioni.
Braida e Maldini lo stanno osservando da vicino per conto di Galliani, che è pronto a spendere sino ad 8 milioni. Serginho lo sponsorizza senza pudori: "Cris è cresciuto molto in questi anni in Europa ed è pronto per giocare in un campionato impegnativo come quello italiano".
Inter: piace Gonzalez, centrocampista argentino del Palermo con contratto in scadenza nel 2007. "All'Inter non potrei certo dire di no – afferma Gonzalez -, si tratta di un grande club e, particolare non trascurabile, è in assoluto la squadra più argentina d'Italia. Il loro interessamento per me è un grande onore". Il giocatore piace a Mancini che allo stesso tempo cerca uno stretto collaboratore per la prossima stagione: Sinisa Mihajilovic. Il serbo ha dichiarato al Corriere dello Sport: "arrivo a maggio e poi chiudo col calcio giocato. Farò l'allenatore e comincerò proprio dall'Inter. Entrerò nello staff tecnico di Mancini, ne parliamo da anni". Vedremo se le cure saranno giuste…

Carlo Nesti